Installazione del fotovoltaico sulle pensiline, il Superbonus è accessibile?

Il Superbonus

Come ormai noto a molti, il Superbonus è una agevolazione prevista nel Decreto Rilancio che consente di detrarre il 110% dei costi. Le spese sostenute per le operazioni devono rientrare in una categoria ben definita di interventi. La categoria comporende interventi legati all’efficienza energetica, all’installazione di impianti fotovoltaici, agli interventi antisismici e alla introduzione di strumenti elettrici all’interno degli edifici. Il provvedimento emanato è valido fino al 30 giugno 2022.

La domanda

L’installazione degli impianti fotovoltaici sulle pensiline rappresenta una possibilità molto interessante. L’intervento gode di vantaggi legati alle altezze meno elevate, non prevede la foratura del soffitto per il fissaggio dei pannelli. Può essere applicato su forme diverse di supporto, come gli ombreggianti per le auto o le tettoie ripostiglio. La domanda relativa a questa modalità di applicazione è: posso eseguire queste operazioni usufruendo della maxi detrazione del Superbonus 110%?

La risposta

Con la Circolare 30/Edell’Agenzia delle Entrate si chiarisce il dilemma.

“…Ai fini del Superbonus, l’installazione degli impianti in parola può essere effettuata anche sulle pertinenze dei predetti edifici e unità immobiliari. In applicazione di tale principio, pertanto, il Superbonus spetta anche nel caso in cui l’installazione sia effettuata in un’area pertinenziale dell’edificio in condominio, ad esempio, sulle pensiline di un parcheggio aperto” (Circolare 30/E – 2020 art. 4.3.2).

Si chiarisce così la possibilità diapplicare questa tecnologia alle pensiline, con il presupposto, però, che l’impianto sia installato su una superficie che sia sempre a servizio dell’edificio agevolato. La nuova Direttiva va a risolvere il disguido creatosi precedentemente in riferimento all’articolo 119.5 della legge sul Superbonus. L’articolo precedentemente citato prevedeva che l’apposizione dei pannelli fotovoltaici fosse consentito soltanto sulle superfici che facessero volume. In questo modo, le pensiline erano rimaste fuori dal permesso perché non considerabili come superfici voluminose perché, solitamente, aperte su 4 lati.

In conclusione, si sottolinea che per i lavori effettuati dall’1 luglio 2020 al 31 dicembre 2021, la detrazione fiscale viene suddivisa in 5 rate di pari importo. Mentre per le spese sostenute dall’1 gennaio al 30 giugno 2022, la detrazione sarà ripartita in 4 rate di pari importo.

No Comments

Leave a Reply

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Rimani aggiornato su novità, promozioni ed eventi Tecnocomp.


    Notice: Undefined index: img in /web/htdocs/www.tecnocomp-group.it/home/wp-content/plugins/ct-ultimate-gdpr/includes/views/cookie-popup.php on line 116